L’espressione più alta del Rossese.

Al palato è secco, caldo ma ben bilanciato da un ottima morbidezza, fresco con un buon tannino e buona sapidità. Di corpo con un ottimo equilibrio, buona intensità e ottima persistenza aromatica, chiude con una straordinaria finezza.

In evoluzione con un invecchiamento di 10 anni.